infoBC

Progetto regionale infoBC (Informatica e Web per i Beni Culturali).

Il progetto Informatica e Web per i Beni Culturali, promosso dall’Università degli Studi di Udine e finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (L. R. 26/2005, art. 23), si propone di applicare le più avanzate tecnologie informatiche al settore del Turismo Culturale, migliorando gli strumenti per la conoscenza, la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico e insieme del territorio della Regione. In particolare si propone di offrire servizi innovativi mobili e 3D per il Turismo Culturale. Il link del progetto è  http://infobc.uniud.it/.

Guida Mobile Indoor.

Il laboratorio collabora in tale progetto tramite l’ottimizzazione dell’infrastruttura del CAB per la realizzazione di una guida turistica per interni da utilizzare su dispositivi mobili.

La guida mobile per interni si propone di supportare le visite culturali nei musei o in altri siti culturali indoor tramite l’utilizzo di un applicativo in grado di:

  • supportare il turista con informazioni pertinenti al luogo, al momento e alla modalità di reperimento delle stesse;
  • garantire l’accesso a informazioni localizzate e contestualizzate, offrendo un’esperienza di utilizzo innovativa per l’utente;
  • permettere l’utilizzo dei dispositivi comunemente a disposizione degli utenti.

Per garantire tutto ciò è stata svolta un’attività di ottimizzazione e riadattamento del Context Aware Browser.
La determinazione del contesto da parte della guida mobile viene garantita tramite un sistema di posizionamento indoor, scelto in quanto la localizzazione riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo di applicazioni context-aware. L’estrema diffusione delle tecnologie wireless, affiancate dall’evoluzione tecnologica dei dispositivi mobili, ha permesso lo sviluppo di nuove tecniche e strumenti utili nell’ambito context-aware.

GPS, QRCode, WiFi, reti GSM sono attualmente le principali tecnologie disponibili per il posizionamento in ambienti esterni ed interni. Tra tutte queste tecnologie, quelle più adatte alla localizzazione in ambienti indoor si sono rivelate essere quelle basate sull’utilizzo della rete 802.11 (WiFi) e dei QRCode, in quanto più economiche, più diffuse e più facile da applicare. Pertanto si è deciso di utilizzare queste due tecnologie nel sistema di posizionamento utilizzato dalla guida.

Vista la necessità di presentare all’utilizzatore della guida mobile dei contenuti complessi e ricchi di informazioni, si è optato per concentrarsi principalmente su alcune tipologie di cellulari, in particolare iPhone e dispositivi Android.

infobc-1infobc-2infobc-3infobc-4